BUSINESS CONTINUITY & DISASTER RECOVERY

Il mercato obbliga a essere sempre operativi, e quindi a strutturare l’organizzazione in modo da limitare al massimo i tempi di rispristino (di dati, infrastruttura e applicazioni) in caso di eventi che mettono a rischio l’operatività dell’azienda. Oggi sono disponibili strumenti e possibilità straordinarie a costi contenuti per assicurare continuità operativa a ogni realtà aziendale.

All’inizio era il backup. E se per il privato, in linea di massima, il backup è ancora la soluzione, per le aziende odierne possiamo parlare di una sua evoluzione. Oltre all’aspetto tecnico della rimessa in funzione dei sistemi informatici, questa disciplina considera oggi anche i costi che l’azienda si trova a sostenere, ad esempio in termini di business perso, per sviluppare dispositivi e procedure orientate a minimizzare l’impatto di un evento disastroso, sia questo naturale o provocato dall’uomo.

I sistemi informatici contemporanei non stoccano più solo informazioni, rendono possibili operazioni di qualsiasi genere a ogni livello operativo aziendale: amministrazione, segreteria, commerciale, produzione, logistica e comunicazione. Pare evidente che un “semplice backup” non può bastare a ripristinare l’intera operatività di un’impresa. E proprio qui nasce la domanda successiva: quanto costa, davvero, “riavviare” il sistema informatico di un’impresa?

Oggi vi sono due linee di analisi complementari
per la sicurezza informatica da calamità:

Disaster Recovery

Che si concentra sulla conservazione e il recupero dei dati.

Business Continuity

Che ha invece lo scopo di ridurre il più possibile il “danno” aziendale.

Così dal concetto di backup si è approdati ai Recovery Points, ovvero punti di ripristino, in sostanza “immagini” dei dati, delle applicazioni, dei server: minore è il lasso di tempo tra due Recovery Points consecutivi, minore è la quantità di dati persa. E al Recovery Time, cioè il tempo per il recupero dell’operatività aziendale: avere tempi di recupero bassi significa tornare a pieno regime prima. Entrambi i fattori concorrono alla perdita di business per l’azienda.

La grande esperienza maturata negli anni nell’applicare queste due linee di analisi a molti quanto variegati sistemi informatici aziendali, permette alla divisione sicurezza informatica di Info4u di progettare piani di sicurezza personalizzati capaci di ripristinare completamente l’operatività del sistema informatico aziendale in soli 10 minuti.

Piani di Disaster Recovery e Business Continuity studiati dai tecnici Info4u sulla base delle specificità dell’impresa cliente, caratteristiche quali tipologia, dimensione, settore di business, natura del sistema informatico in uso e relativo impiego.

info4u-logo-footer

®‎ 2020 Info4u Srl | P.IVA 04905690964 | Privacy Policy | Cookie Policy |

info4u-logo-footer

®‎ 2020 Info4u Srl | P.IVA 04905690964 | Privacy Policy | Cookie Policy |